Skip to main content

APPLICAZIONE DI GRANIGLIE A CAMPO PIENO: QUALE SISTEMA ADOTTARE?

L’applicazione di graniglie a campo pieno può essere eseguita secondo due metodologie:

  1. A UMIDO
  2. A SECCO

Il processo “a umido” richiede l’utilizzo di medium specifici.

L’applicazione  a secco avviene invece attraverso l’uso di macchine apposite – granigliatori – che depositano a campo pieno e n modo uniforme la graniglia vetrosa sul supporto.
Detti granigliatori, benché assolvano sostanzialmente allo stesso scopo, possono essere sia “a tappeto” che “a rullo”.

Le graniglie depositate a secco, per potersi ancorare al supporto, richiedono l’utilizzo di leganti chimici:

  • colle digitali applicate a inkjet
  • colle analogiche applicate a spray

Per gestire al meglio la graniglia applicata sul supporto si rende necessario un’ultima applicazione superficiale di colla analogica applicata a spray cosi da garantire la completa immobilità della graniglia stessa.

La sequenza applicativa pertanto risulta essere la seguente:

  1. Applicazione di colla digitale Inkjet (80 – 120 g/m*m)
  2. Applicazione di colla analogica a spray (200 – 300 g/m*m)
  3. Applicazione di graniglia vetrosa a campo pieno con granigliatore a tappeto o a rullo (500 – 1.000 g/m*m)

Applicazione di colla superficiale a spray (100 – 160 g/m*m)



Torna indietro